News generali

28 febbraio 2019

Pubblicata l'edizione 2018 de "Il mercato del latte"

A febbraio 2019 è stato pubblicato Il Rapporto sul mercato del latte sottoforma di e-book gratuitamente scaricabile dagli utenti. Curato dall'Osservatorio sul mercato dei prodotti zootecnici, giunge alla sua ventiquattresima edizione; si propone come...
Leggi »


11 febbraio 2019

Pillole internazionali: un 2017 combattuto ed un 2018 di crescita per FrieslandCampina

Il 2018 di FrieslandCampina, cooperativa olandese operante nel mercato dei lattiero-caseari, non si apre nel migliore dei modi: nel bilancio 2017 la voce profitti è pari a 227 mln di €, ben 135 mln in meno rispetto a quanto fatto segnare l'anno prima....
Leggi »


28 gennaio 2019

Inizio dolce ma finale amaro: il 2018 a due facce dell’indice FAO dei prezzi dei prodotti lattiero-caseari

A differenza di quanto accaduto nel 2017, dove si verifica una crescita su base annua dell'8,1%, l'indice FAO dei prezzi degli alimenti si contrae di 3,5 punti percentuali l'anno dopo, posizionando il valore medio a 168,4 punti. Tra i diversi indici di...
Leggi »


17.02.2016

Copagri ed Emb chiedono un intervento dell’UE per risollevare il prezzo del latte

Copagri Lombardia ed Emb (European Milk Board) hanno scritto una lettera a Jean-Claude Junker, il presidente della commissione europea, in cui chiedono un intervento urgente per salvare i produttori di latte europei, sempre più penalizzati dai prezzi del latte alla stalla in ribasso.

Nella lettera le due associazioni hanno specificato che: "benché vi sia stata una crescita della produzione di latte, le aziende hanno subito un calo dei redditi rispetto ad un anno fa, con un prezzo alla stalla che a stento copre la metà dei costi di produzione sostenuti. A fronte di un aumento dei quantitativi a livello europeo, il prezzo del latte è diminuito di 10 cent/l tra l'anno 2014 e il 2015 e ad oggi i prezzi sono compresi tra i 25 e i 29 centesimi/litro, ma la tendenza al ribasso prosegue. Inoltre, bisogna tener conto del fatto che i costi di produzione superano mediamente i 40 cent/l in Europa, in particolare in Italia sorpassano i 50 cent/l, di conseguenza le perdite accumulate dai produttori sono ben lontane dall'essere compensate dai 500 milioni di aiuti stanziati."

Inoltre hanno aggiunto "Non è incrementando la produzione ed esportando verso Paesi terzi che si troveranno nuovi sbocchi commerciali per i produttori. L'esportazione stessa non rappresenta una soluzione in quanto, nonostante l'aumento dei volumi di commercio estero registrato nell'ultimo anno, il reddito dei produttori continua a diminuire."

Fonte


Categorie:
Alla stalla, Alla stalla