News generali

28 febbraio 2019

Pubblicata la nuova edizione de "Il mercato del latte"

Il Rapporto sul mercato del latte, curato dall'Osservatorio sul mercato dei prodotti zootecnici, che giunge alla sua ventiquattresima edizione, si propone come strumento di conoscenza del settore lattiero-caseario a supporto di coloro che, a diverso titolo...
Leggi »


11 febbraio 2019

Pillole internazionali: un 2017 combattuto ed un 2018 di crescita per FrieslandCampina

Il 2018 di FrieslandCampina, cooperativa olandese operante nel mercato dei lattiero-caseari, non si apre nel migliore dei modi: nel bilancio 2017 la voce profitti è pari a 227 mln di €, ben 135 mln in meno rispetto a quanto fatto segnare l'anno prima....
Leggi »


28 gennaio 2019

Inizio dolce ma finale amaro: il 2018 a due facce dell’indice FAO dei prezzi dei prodotti lattiero-caseari

A differenza di quanto accaduto nel 2017, dove si verifica una crescita su base annua dell'8,1%, l'indice FAO dei prezzi degli alimenti si contrae di 3,5 punti percentuali l'anno dopo, posizionando il valore medio a 168,4 punti. Tra i diversi indici di...
Leggi »


23.03.2016

Import cinese di derivati lattiero-caseari nuovamente in calo

La ripresa delle importazioni cinesi che è avvenuta a gennaio pare esser già terminata. A febbraio l'import di latte intero in polvere è crollato del 70% rispetto al mese precedente, passando da 120.000 tonnellate a 35.500, -70%. Stessa sorte per la variate scremata, le cui quantità sono scese del 50% attestandosi a 17.400 tonnellate. Per quanto riguarda i paesi di provenienza, quasi il 100% del latte intero in polvere è importato dalla Nuova Zelanda, che, inoltre, fornisce anche più della metà di quello scremato.

La domanda di latte alimentare, invece, non dimostra alcun segno di rallentamento. Nei primi due mesi dell'anno i volumi importati sono saliti del 75% rispetto allo stesso periodo del 2015. L'anno scorso il mercato ha raggiunto il valore di 307 milioni di dollari americani (circa 277 milioni di euro considerando il tasso di cambio euro-dollaro medio del 2015 pari a 1,1095) e per gennaio e febbraio 32 milioni di $ (circa 29 milioni di euro considerando il tasso di cambio euro-dollaro medio del periodo pari a 1,0979).

Anche l'import di latte per l'infanzia è in continuo aumento, i primi due mesi del 2016 hanno visto un incremento del 38% dei volumi rispetto agli stessi mesi del 2015. Circa il 50% del prodotto è stato fornito da Danone e Friesland Campina.

Fonte

Foto: tosert/morgueFile