News generali

24.09.2014

Italia: a luglio le consegne di latte in forte rialzo su base annua

SIAN ha reso noto gli ultimi dati sulle consegne di latte in Italia, a livello regionale, nel mese di luglio 2014. Complessivamente le consegne hanno superato le 900 mila tonnellate evidenziando un incremento del 5,3% rispetto allo stesso mese dell'anno prima. Si tratta di un aumento di quasi 46 mila tonnellate. La Lombardia si conferma la locomotiva nazionale che traina verso l'alto la produzione. Nel mese di luglio le sue consegne hanno sfiorato le 380 mila tonnellate in aumento del 6,4% su base annua, ovvero un incremento di quasi 23 mila tonnellate. Segue, poi, il Piemonte con un aumento superiore alle 6 mila tonnellate (+8,2%), il Veneto (+5.600 tonnellate circa) e l'Emila Romagna che evidenzia maggiori consegne per quasi 5 mila tonnellate (+3,5%). Rialzi importanti hanno registrato anche Bolzano (+5,3%), Sicilia (+8%) e Sardegna (+11,2%). In senso opposto, invece, si muovono le consegne di Puglia, Molise, Abruzzo, Umbria e Valle d'Aosta dove spicca il calo produttivo della Puglia di quasi 900 tonnellate rispetto a luglio 2013. Quanto descritto per le consegne mensili si rispecchia anche sul dato cumulato della campagna in corso. Le consegne nel periodo aprile - luglio hanno totalizzato quasi 3,8 milioni di tonnellate in aumento di oltre 122 mila tonnellate rispetto allo stesso periodo della campagna precedente (+3,3%). Anche in questo caso la Lombardia emerge rispetto al resto delle regioni nazionali evidenziando un aumento delle consegne superiore a 52 mila tonnellate (+3,4%). Segue il Piemonte con un aumento di poco meno di 20 mila tonnellate, il Veneto (+15.500 tonnellate) e l'Emilia Romagna (+11 mila tonnellate). Confermano l'andamento al ribasso l'Abruzzo, la Puglia, l'Umbria, Toscana e Liguria. In linea con l'anno scorso, invece, il dato della Valle d'Aosta (-2 tonnellate)

Il grafico con le consegne aggiornate è possibile seguirlo in questa pagina