News generali

27.11.2014

Italia: le consegne a settembre aumentano del 3%

Secondo gli ultimi dati pubblicati dal SIAN, le consegne complessive di latte in Italia, a settembre 2014, sono state di quasi 836 mila tonnellate, in aumento di oltre il 3% rispetto alla campagna precedente, un incremento pari a 25 mila tonnellate. La Lombardia rimane la regione trainante della nazione: grazie alle 351 mila tonnellate consegnate, la regione fa segnare un incremento produttivo del 4,4% su base annua (pari a quasi 15 mila tonnellate). Seguono Emilia Romagna, che ha consegnato oltre 133 mila tonnellate, Veneto, che fa segnare un aumento del 4,6% e Piemonte, le cui consegne mensili aumentano di oltre 4 mila tonnellate rispetto alla campagna precedente. In senso opposto, invece, l'Umbria (-6,88%), la Puglia, che riduce le proprie consegne di oltre mille tonnellate, e il Molise (-8,74%).

La situazione descritta si ripete anche nell'analisi dei dati cumulati della campagna corrente. Durante il periodo aprile - settembre 2014, infatti, le consegne sono aumentate del 3,7% (5,5 milioni di tonnellate) rispetto alla campagna precedente. Anche in questo caso la Lombardia si conferma maggior produttore, avendo superato i 2,2 milioni di tonnellate consegnati e facendo registrare un incremento del 4,18% (92 mila tonnellate) rispetto alla campagna precedente. Seguono Veneto (+4,83%), Piemonte (in aumento di quasi 31 mila tonnellate) ed Emilia Romagna. Calano, invece, le consegne di Umbria, Abruzzo e Puglia, con quest'ultima che consegna ben 2200 tonnellate in meno.


Categorie:
Produzione Latte